News Detail

Come Dividere una Comproprietà Immobiliare

Come Dividere una Comproprietà Immobiliare

Divisione Immobiliare

Che Cos’è una Comunione Immobiliare:

Capita molto spesso che una casa sia stata donata, ereditata o acquistata da più persone, in questo caso si dice che esiste una comunione tra i diversi titolari, ciascun comproprietario avrà diritto ad una quota ideale non precisamente individuabile della casa.

Come Vendere una Casa in Comproprietà:

Per Vendere la Casa in Comunione bisogna trovare un accordo tra tutti i comproprietari e quando sono molte le persone a decidere è sempre molto complesso, vendere il bene a terzi o cederlo ad uno dei componenti della famiglia è spesso difficilissimo.

L’immobile che dovrebbe rappresentare una ricchezza diventa ben presto un peso inutile che non produce reddito ma anzi è un costo ulteriore da sopportare in termini di tassazione e manutenzione.

Nonostante questa situazione sia notevolmente complessa per tutte le implicazioni sentimentali e psicologiche che il bene ereditato porta con se, ci sono delle procedure che possono essere attuate per alienare o donare la propria quota di proprietà oppure procedere giudizialmente ad una divisione o se questa non fosse fattibile alla vendita all’asta del Bene.

Vendere la Propria Quota a Terzi:

Il comproprietario può vendere la propria quota di proprietà a terzi, questa possibilità è data subordinatamente alla comunicazione agli altri comproprietari della proposta di acquisto ricevuta e del prezzo proposto, questi entro due mesi dalla comunicazione hanno un diritto di prelazione sul bene, cioè hanno il diritto di acquistare la quota del loro comproprietario prima del terzo estraneo alla comunione pagando lo stesso prezzo offerto.

Lo Scioglimento della Comunione:

Se non si trova l’accordo tra i comproprietari su cosa fare della casa in comunione, ciascun comproprietario può, in qualsiasi momento, rivolgersi al Tribunale per ottenere lo scioglimento della comunione e la divisione del bene eredito.

Prima di avviare una causa relativa ad una divisione è necessario dar corso a un procedimento di mediazione, con l’assistenza di un avvocato.

Il Giudice dopo l’esito negativo del tentativo di conciliazione potrà disporre lo scioglimento della comunione o in caso di impossibilità della comoda divisione del bene potrà procedere con la messa in vendita della casa all’asta.

Posts Correlati

Compare

Inserisci la tua parola chiave