fbpx

News Detail

Affittare Casa ad uno Straniero Extracomunitario a Formia

Affittare Casa ad uno Straniero Extracomunitario a Formia

Valuta questo Post

Affittare Casa a Straniero Extracomunitario a Formia

Come Affittare Casa a Formia ad uno Straniero

A Formia abita stabilmente circa 1100 stranieri che rappresentano il 3% della popolazione comunale.

Se per gli stranieri appartenenti alla Comunità Europea non ci sono modalità di affitto differenti rispetto a quelle solitamente adottate per gli italiani, la situazione cambia se invece l’inquilino viene da un paese extracomunitario.

Il Contratto di Locazione per l’affitto a Stranieri Extracomunitari

Non esiste un particolare contratto di locazione per affittare casa ad uno straniero extracomunitario, se in alcuni comuni d’Italia si è stipulato un accordo tra associazioni dei proprietari e amministrazione comunale per venire incontro alle esigenze degli inquilini stranieri e la sicurezza dei proprietari a Formia non esiste nulla di simile.

A Formia ci sono alcune ONLUS che prendono in affitto la casa per poi destinarla ad abitazione di una o più persone straniere che fanno parte dei loro progetti d’inserimento sociale, questa modalità di affitto sotto l’aspetto economico di regolarità dei pagamenti sicuramente più sicura rispetto al rapporto diretto con l’inquilino extracomunitario.

Comunque per poter locare l’abitazione ad uno straniero possiamo utilizzare sia contratti transitorio e sia contratti lunghi 4+4, ci si può inoltre avvalere in tutti casi della Cedolare Secca per avere una tassazione fissa ed agevolata al 21%.

La Comunicazione di Cessione Fabbricato:

Il Testo Unico sull’immigrazione stabilisce che chiunque dia ospitalità sia a pagamento sia gratuitamente ad uno straniero non appartenente alla comunità europea, ovvero cede allo stesso la proprietà o il godimento di beni immobili è tenuto a darne comunicazione scritta entro 48 ore all’autorità locale di pubblica sicurezza. La comunicazione di Cessione Fabbricato è obbligatoria solo per gli extracomunitari e per tutte le locazioni non soggette a registrazione presso l’Agenzia delle Entrate.

Cosa si rischia se non si fa la comunicazione di Cessione Fabbricato

La mancata consegna della comunicazione comporta l’applicazione della sanzione amministrativa corrispondente ad un’ammenda che va da un importo minimo di euro 103,00 a un massimo di euro 1.549,00.

Il trasgressore, entro 60 giorni dalla notifica, può effettuare il pagamento in misura ridotta di euro 206 (doppio del minimo) alla tesoreria comunale.

Se non si avvale di questa facoltà, l’organo accertatore (Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Municipale) invia il rapporto al sindaco che infligge la sanzione dovuta.

Si può Affittare Casa ad un Extracomunitario senza Permesso di Soggiorno ?

La Corte di Cassazione con sentenza numero 46070 ha stabilito che affittare un’abitazione ad inquilino straniero senza permesso di soggiorno non costituisce reato, a patto che il canone di locazione praticato non sia esorbitante rispetto al canoni normalmente praticati sul mercato, questo perché deve essere evidente che non si stia speculando sulla condizione di illegalità dello straniero, favorendo in questo modo volontariamente e dolosamente la sua presenza irregolare sul territorio italiano.

Che Caratteristiche deve avere la Casa locata ad un Extracomunitario

Non tutte le case che si danno in affitto a Formia sono totalmente a norma, gran parte delle abitazioni hanno più di 30 anni ed è frequente trovare impianti idraulici ed elettrici non adeguati agli standard attuali.

Per l’affitto ad inquilini stranieri extracomunitari l’adeguatezza della casa diventa un elemento imprescindibile, molto spesso l’abitazione serve allo straniero per poter richiedere  il ricongiungimento familiare, o la richiesta di altri permessi similari, in questo casa è necessario provare tra le altre cose che l’abitazione che si ha a disposizione abbia tutte le idoneità previste per legge.

Lo straniero che richiede il ricongiungimento deve dimostrare che l’alloggio rientri nei parametri minimi previsti dalla legge regionale per gli alloggi di edilizia residenziale pubblica, ovvero che sia fornito dei requisiti di idoneità igienico-sanitaria accertati dai competenti uffici comunali.

Cosa Serve per avere l’Idoneità Alloggiativa a Formia

Secondo il regolamento del Comune di Formia per ottenere il Certificato d’Idoneità Alloggiativa è necessario presentare la seguente documentazione:

  • Planimetria Catastale dell’Appartamento
  • Copia del certificato di agibilità o di abitabilità dell’immobile
  • Copia di un documento d’identità del richiedente e/o dell’ospitante
  • Ricevuta attestante il versamento per diritti segreteria
  • Marca da Bollo da € 16,42

Naturalmente l’immobile deve avere determinati requisiti dimensionali ad esempio per ospitare 4 persone deve essere almeno 56MQ, con una altezza minima di m 2,70

Scarica il Regolamento del Comune di Formia per il rilascio del certificato d’idoneità alloggiativa

Posts Correlati

Chiama Ora

Confrontare

Inserisci la tua parola chiave

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: